2001 | 2002 | 2003 

L’osservatorio della lettura intende raccogliere i dati già a disposizione nei paesi europei aderenti alla Rete, proporre un progetto di omologazione dei dati, divulgare le informazioni raccolte ad uso dei ricercatori, dei professionisti del settore e del pubblico e predisporre ricerche e indagini statistiche volte all’aggiornamento della banca dati.
I dati e i commenti proposti dall’osservatorio sono a disposizione degli utenti e scaribili interamente dal sito internet della Rete Grinzane Europa.
L'inchiesta è destinata a sondare le abitudini di lettura dei giovani europei. Obiettivo del progetto è fornire una mappa europea del consumo dei libri, dal punto di vista della lettura in primo luogo, ma anche dell'acquisto, della reperibilità nelle biblioteche, degli autori preferiti, analizzare i comportamenti di acquisto dei giovani, nel contesto dei loro consumi culturali e, più in generale, del loro uso del tempo libero.
Si tratta di una delle prime ricerche su base europea sulle abitudini di lettura dei giovani di questa fascia di età.

OSSERVATORIO 2001
L’indagine dell’Osservatorio permanente sulla lettura è stata realizzata da un gruppo di analisti dei processi culturali e delle loro dinamiche interessati a vari aspetti delle culture del moderno, del contemporaneo e del mediale, collegati al gruppo di ricerca dell’Università di Siena.
I ricercatori hanno fatto riferimento a procedure di analisi delle tendenze e del comportamento dei gruppi studiati presso il Laboratorio di Lettura e Scrittura della stessa Università di Siena.
I ricercatori hanno fatto riferimento a procedure di analisi delle tendenze e al comportamento dei gruppi.



IL SISTEMA DEL LIBRO
INDAGINE SULLA COMUNICAZIONE DEI DATI SULLA LETTURA NEI PAESI DELL ’UNIONE EUROPEA
(Francia, Italia, Lussemburgo, Gran Bretagna, Portogallo, Spagna, Svezia)

a cura di Michele Rak


 Documenti scaricabili:


1. Sistema e tendenze della lettura. Il Documento 2001 dell ’Osservatorio permanente europeo sulla lettura, di Michele Rak.
Premessa; 1. La comunicazione del libro nell’Unione Europea; 1.1. Il sistema del libro; 1.2. L’indagine; 1.3. Comunicare il libro; 1.4. Alcune domande sulla comunicazione del libro; 1.5. L’offerta di lettura; 1.6. Dati; 2. Prove di scenario; 2.1. A forma di piramide; 2.2. Quantità; 2.3. Provenienza dei dati; 2.4. Obiettivi; 3. Il sistema; 3.1. Le biblioteche; 3.2. Gli editori; 3.3. Librerie, supermarket, caffè; 3.4. Eventi; 4. Produzione del libro e produzione della lettura; 5. Verso altre pratiche della lettura; 5.1. Lettura di che?; 5.2. Rete e lettura; 5.3. Leggere on line e on page; 5.4. Lettura e visione; 6. Società e lettura; 6.1. La lettura dei giovani; 6.2. Classi di età; 6.3. Lettura del libro e altre letture; 6.4. Scuole; 7. Tendenze, conflitti; 7.1. Per una politica del libro; 7.2. Alfabetizzazione culturale; 7.3. Una analisi di sistema; 7.4. Dopo la statistica e il marketing; 8. Per una politica della lettura; 8.1. Tendenze; 8.2. Un’altra modellistica; 8.3. Fattori; 8.4. Il compito delle scuole; 9. Per un tavolo di discussione; 9.1. Per l’analisi delle tendenze; 9.2. Le campagne di lettura; 9.3. Un tavolo; 10. Il modello Barnum; 10.1. Letture trasversali; 10.2. Letture tecniche; 10.3. Medium; 10.4. Orientamento;
 HTML online - 95 Kb
 HTML scaricabile compresso (.ZIP) - 25 Kb
 PDF scaricabile - 29 pp. - 77 Kb

1a. Sistema del libro - Ipotesi di tabella comparativa dei dati.
 PDF scaricabile - 1 pag. - 35 Kb




2. La comunicazione in rete della lettura. Lo stato dell ’arte, di Carmela Lombardi.
2.1. Tre ipotesi metodologiche; 2.2. La coerenza di dati eterogenei; 2.3. Tre modelli di comunicazione dei dati sulla lettura; 2.3.1. Tipologia e somministrazione in rete dei dati sulle biblioteche; 2.3.2. Tipologia e somministrazione in rete dei dati sugli editori; 2.3.3. Tipologia e somministrazione in rete dei dati sulle librerie; 2.3.4. Tipologia e somministrazione in rete dei dati sui lettori; 2.4.1. Alcune osservazioni sulle opportunità dell’informazione; 2.4.2. Conclusioni. Tab.1 Francia. Tab. 2. Italia. Tab. 3. Spagna.
 HTML online - 93 Kb
 HTML scaricabile compresso (.ZIP) - 24 Kb
 PDF scaricabile - 38 pp. - 126 Kb

I. Francia, a cura di Raffaella Cavalieri
1.La popolazione; 2.Le biblioteche; 3.Gli editori e la produzione; 4.La vendita; 5.Gli eventi ed i premi dedicati alla comunicazione editoriale; 6.La lettura; 7.Tabelle e Grafici.
 PDF scaricabile - 25 pp. - 215 Kb


II. Italia, a cura di Francesca Vannucchi
1.La popolazione; 1.1.I consumi delle famiglie; 2.Le biblioteche; 2.1.Le biblioteche pubbliche statali; 2.2.Il Servizio Bibliotecario Nazionale; 3.Gli editori; 3.1.I settori di produzione; 3.2.La produzione libraria; 3.3.La presenza in Internet delle case editrici; 4.Le librerie; 4.2.I titoli in commercio; 5.Gli eventi connessi alla comunicazione del libro; 6.Mass media e letture; 6.1.I comportamenti della lettura; 6.2.I generi della lettura; 6.3.Il profilo del lettore; 7.Tabelle e Grafici.
 PDF scaricabile - 29 pp. - 215 Kb


III. Lussemburgo, a cura di Damiana Luzzi
1.La popolazione; 1.1.Le spese per la cultura; 2.Le biblioteche; 3.Gli editori; 4.Le librerie; 5.Gli eventi; 6.La lettura; 7.Altri media; 7.1.Il cinema; 7.2.La radio; 7.3.I periodici; 7.4.Televisione; 8.Tabelle e grafici.
 PDF scaricabile - 24 pp. - 160 Kb


IV. Portogallo, a cura di Michela Mancini
1.La popolazione; 2.Le biblioteche; 3.Gli editori; 4.La vendita; 5.Gli eventi e i premi; 6.I lettori; 7.Conclusione; 8.Tabelle e grafici.
 PDF - 38 pp. - 750 Kb


V. Regno Unito, a cura di Paolo Raviolo
1.La popolazione; 2.Le biblioteche; 3.Gli editori; 4.Le librerie e la catena di distribuzione; 4.1.Editoria e web; 5.Eventi e premi; 6.Conclusioni; 7.Tabelle e grafici.
 PDF - 33 pp. - 215 Kb


VI. Spagna, a cura di Emanuela Zilio
1.La popolazione; 2.Le biblioteche; 3.Gli editori; 4.Le librerie; 5.Gli eventi; 5.1 Eventi speciali; 5.1.Gli eventi internazionali; 6.I lettori; 6.1.Orientamento del lettore; 6.1.I lettori e Internet; 7.Tabelle e grafici.
 PDF - 41 pp. - 450 Kb


VII. Svezia, a cura di Daniele Angeli
1.La popolazione; 1.1. Istruzione; 2.Le biblioteche; 2.1.Numero e organizzazione; 2.2.Finanziamenti; 3.Gli editori; 3.1. Produzione; 3.2.Tipologia; 4.Le librerie; 4.1 Numero; 4.2 Mercato; 5.Gli eventi; 6.I lettori; 6.1 Giovani; 6.2 Televisione, computer e internet; 7.Conclusioni; 8.Tabelle e grafici.
 PDF - 33 pp. - 430 Kb


VIII. Giovani e libri nei paesi latini (Francia, Italia, Portogallo, Spagna), nota a cura di Nadia Sensi
1.La popolazione giovanile; 2.Quanti lettori, quanto si legge; 3.Alternative alla lettura, Internet; 4.Il rapporto tra grado di istruzione e lettura; 5.La tipologia dei libri per ragazzi; 6.Tabelle e grafici.
 PDF - 26 pp. - 64 Kb


Michele Rak
Dipartimento di letterature moderne e scienze dei linguaggi dell'Università di Siena - ITALIA
e-mail: info@grinzane.net