N.1 - febbraio/marzo 2001
Periodico d'informazione per la promozione del libro, della lettura e della traduzione.

Scarica il PDF del numero 1:
  4 pp. - 305 Kb 

Sommario:
- Torino ospita la quarta riunione della Rete per la promozione del libro, della lettura e della traduzione.

- Le proposte progettuali per il 2001:
- Casa del Traductor
- CETL
- SSLMIT
- ILE
- ÖBW
- Opening the book
- BCLT
- I giovani e la musica





Torino ospita la quarta riunione della Rete per la promozione del libro, della lettura e della traduzione

Torino ha ospitato la quarta riunione della Rete per la promozione del libro, della lettura e della traduzione, durante la quale si è dicusso dei progetti attuabili nel primo anno del progetto Cultura 2000.




Le proposte progettuali per il 2001

Casa del Traductor
Maite Solana direttrice della Casa del Traductior e partner della Rete ha illustrato la proposta di un progetto concepire in collaborazione con il “Baltic Centre for Writers and Traslators” e il “British Centre for Literary Translation” per l’anno 2000 – 2001, con lo scopo di formare nuovi giovani traduttori.
La “Casa del Traductor” ha proposto inoltre un progetto da svolgersi in collaborazione con il “Premio Grinzane Cavour” e/o altri centri della Rete: si tratta di un programma internazionale di incontri tra scrittori, traduttori e lettori per la promozione del libro e della lettura in contesto scolastico.




CETL
Françoise Wuilmart direttrice del CETL - Centre Européen de Traduction Littéraire ha proposto per l’anno 2000 – 2001 un progetto di scambi di professionisti sotto forma di tre attività:
Sviluppo del tema: " Diritto d’autore, pratica dell’edizione e deontologia della traduzione ". Atelier di traduzione letteraria animata da professionisti di alto livello. Nel progetto il CETL intende coinvolgere alcuni traduttori di inglese, tedesco, olandese, spagnolo, italiano, francese.





SSLMIT
Anche i partner italiani ed in particolare Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori ha sottoposto il progetto di realizzare seminari rivolti a studenti e condotti da professionisti nel campo dell'editoria, della lettura creativa e della traduzione.





ILE
Dara O’Hare direttrice dell’ILE - Ireland Literature Exchange ha presentato un progetto all’attenzione dei partner della Rete che vorrebbe svilppure nell’arco del 2001:
“Ireland meets Austria”, ideato in collaborazione con Martina Lainer da realizzarsi nell’autunno 2001. Si tratta di più atelier della durata di 5-8 giorni a cui interverrebbero 5-10 professionisti e 30 studenti.





ÖBW
Sempre Martina Lainer direttrice dell’Österreichisches BibliotheksWerk illustra due progetti possibilmente da svolgere per il 2001:
“Littérature mise en discussion”, che prevede l’organizzazione di laboratori per la promozione della lettura nel contesto delle biblioteche in diverse località austriache; Cyberquiz europeo, una rivista letteraria www.rezensionen.com: che offre la possibilità di trovare informazioni e fare ricerche veloci su tutto ciò che riguarda i libri.





Opening the book
Durante la riunione di Torino Rachel Van Riel direttore dell’Opening the Book ha proposto la prosecuzione e l’ampliamento del progetto del Sito Web dei lettori già operante grazie al supporto comunitario nel quadro dell'Azione Sperimentale dell'anno 1999-2000.





BCLT
Il British Centre for Literary Translation propone la realizzazione di corsi estivi, “Summer School”, tra il 23 e il 30 luglio 2001, animati da cinque scrittori e 10 traduttori professionisti, con la partecipazione di 45 giovani traduttori. Le attività si svolgerebbero presso la University of East Anglia (Norwich).




I giovani e la musica



Durante l’incontro di febbraio Il Premio Grinzane Cavour ha esposto lo stato dei lavori relativi all’inchiesta I giovani e la musica e suggerito il progetto dell'inchiesta da condursi nell'anno 2001, il cui tema potrebbe riguardare il rapporto tra "Internet e la lettura".